Torna al
Sommario
del sito

Sigarette fatte in casa (tabacco rullato)
o sigarette comperate?

COME FUMARE DI MENO... SPENDERE DI MENO...
E PROVARCI PIÙ SODDISFAZIONE!

Sommario

Ho fatto un po' di pratica sull'arte del rullare, ma alla fine da viziata quale sono mi sono comprata la macchinetta apposita. Le sigarette mi vengono come se fossero uscite da una fabbrica. Ed è vero che si fuma di meno: fumo solo quando ne ho effettiva voglia! (Nadia).

blink.gif blink.gif
(free JavaScripts provided by The JavaScript Source)

Il tabacco rollato (le sigarette fatte in casa) up.jpg

Tratto dal sito http://etnablog.altervista.org/varie/rollare-tabacco-vs-sigarette/

- Secondo molti il tabacco rollato è di maggiore qualità rispetto a quello contenuto nelle sigarette già pronte.

- Sembra che la carta usata per rollare tabacco generi meno prodotti di combustione rispetto alla carta delle sigarette, questo la renderebbe meno dannosa per la salute.

- Rollare tabacco è praticamente un'arte, c'è chi lo sa fare bene, chi no. Per molta gente è praticamente un rituale, che è parte integrante del gesto di fumare.

- Fumare tabacco rollato fa fumare meno, non soltanto per la laboriosità in se del rollare, che lo rende qualcosa di un attimino meno automatico del prendere una sigaretta subito dopo il caffè.

- Fatti due calcoli, rollare tabacco costa molto meno che fumare una sigaretta gia pronta, questo stesso fatto fa buttare piu volentieri una sigaretta prima di entrare in un luogo pubblico. Con le normali sigarette si è tentati di fumarla fino alla fine, e non di buttarla quando ancora a metà.

- La sigaretta gia pronta, una volta accesa, la si finisce: O la finite voi, o la finisce il vento.. La sigaretta rollata, se voi non la fumate, spesso si spegne. Potrete sempre riaccenderla dopo e continuarla. Questo inevitabilmente vi fa fumare un minor numero di sigarette.

Accuse mosse contro il tabacco rollato: up.jpg

- E' da sfigati.
Non sono d'accordo. Costa meno, si fuma meno. Si fuma per il piacere di fumare, fumare con gli amici, ma fumare. E' più "intelligente", in realtà è più "fuori dagli schemi" a cui si è abituati.

- Non ha filtro, fa' più male.
Falso, i filtri si comprano a parte. Non ho mai visto nessuno rollare tabacco e non mettere un filtro.

- Ha un brutto sapore.
Ci sono diversi tipi di tabacco da rollare. E' questione di gusti. Le sigarette in effetti hanno spesso un retrogusto migliore.

Postato da Etnablog, il 03 Aprile 2006.


../0_immagini/byline.gif


Elenco 7 buoni motivi per fumare tabacco sfuso up.jpg

Considerato che:

  • Primo: il tabacco sfuso varia in almeno 2 fasi di lavorazione rispetto al tabacco da sigaretta preconfezionata:
    1. non viene drogato di ammoniaca,
    2. viene mantenuto umido (minore fermentazione e minore temperatura di accensione).
    La qualità del tabacco è decisamente migliore: bruno americano o turco, rispetto al biondo, nel quale con la scusa di triturarlo finemente ci buttano dentro anche parti meno " nobili" della pianta.

  • Seconda cosa importante, le cartine: a propia discrezione si possono reperire sul mercato cartine sottilissime (poco catrame), senza sbiancanti, e addirittura di lino e canapa (totalmente naturali).

  • Terzo: si possono aggiungere filtrini in cotone (io lo faccio) degradabili in tempi meno spaventosi rispetto ai normali filtri di acetato di cellulosa.

  • Quarto: io uso cartine Slim; ho provato a rompere una Malboro e con il suo tabacco mi son rullato 3 sigarette a mano. Quindi se fumo 12 sigarette Slim al giorno è come se mi fumassi 4 confezionate.

  • Quinto: come dite giustamente anche voi non sempre si fuma. Se prima mi accendevo una sigaretta anche dall'auto al centro commerciale, ora non faccio + in tempo.

  • Sesto: una sigaretta rullata da 6 mm di diametro è sotto il milligrammo di nicotina, che è la soglia di dipendenza stabilita dalla sanità.

  • Settimo: le finanze.

  • Ottavo (a sorpresa): sarebbe + intelligente smettere!!!

Postato da Uiui-Pooh il 12/3/08 15:51


../0_immagini/byline.gif


Thank You for Smoking up.jpg

Tratti dal sito http://algatrade.blogspot.com/2006/08/drum.html

Ecco qua un'esperienza di vita, la mia, da un pacchetto di Camel ogni giorno, sono passato a un pacchetto di tabacco Drum Blu ogni 4 giorni, c'ha pure il portacartine (figata). Ormai è più di un mese. Sono contento e pubblicizzo la scelta, si dice che il tabacco faccia meno male delle sigarette, poi comunque facendo due calcoli e dall'esperienza diretta posso dire che si fuma in effetti di meno ed è molto più figo, basta riguardarsi "un dollaro d'onore" con John Wayne e Dean Martin e il vecchietto zoppo che rollano come pazzi per convertirsi. Inoltre fare esperienza nel rollare può sempre tornar utile. A me da ggiovane piaceva di più rollare una canna che fumarla.... e ne ho fumate parecchie.

Perchè si fuma meno:

  1. occorre rollarsi la sigaretta e non sempre è possibile,
  2. la sigaretta non è possibile fumarla tutta fino al filtro, perchè il filtro non c'è e a un certo punto (3/4 della sigaretta) ci si brucia le dita, provare per credere, io ci provo spesso per sbaglio,
  3. le cartine finiscono prima del tabacco e spesso si rimane senza, e rollare nella carta di un quotidiano non è il massimo per la gola e i polmoni,
  4. quando il tabacco va verso la fine ci si rolla delle sigarette sempre più sottili,
  5. ecc.

Postato da Ale il 29 agosto 2006, alle 3:07 PM.


../0_immagini/byline.gif


Commenti vari sulle sigarette fatte in casa up.jpg

Tratti dal sito http://etnablog.altervista.org/varie/rollare-tabacco-vs-sigarette/
dove potete leggere altri commenti e, se lo desiderate, lasciare i vostri.

Eheheh...io da un po' faccio parte di chi rulla il tabacco!

Ho fatto un po' di pratica sull'arte del rullare, ma alla fine da viziata quale sono mi sono comprata la macchinetta apposita. Le sigarette mi vengono come se fossero uscite da una fabbrica. Ed è vero che si fuma di meno: fumo solo quando ne ho effettiva voglia!

Però è pur sempre vero che le sigarette normali hanno un gusto migliore... beh pazienza! meglio ridurre il numero di sigarette giornaliere!

Postato da: Nadia il 19 Gennaio 2007 alle 20:49


E' senz'altro vero. Ridurre il fumo fino a, non dico smettere, ma quantomeno portarlo ad un livello di "piacerino" assolutamente saltuario è senz'altro meglio del vizio regolare.

Sono anche d'accordo con te sul fatto del gusto, ma d'altronde il tabacco rollato è tabacco puro o quasi (c#cc6600o.), mentre nelle sigarette vi sono numerosi veleni aggiunti per rendere il sapore migliore (e suppongo anche per aumentare il grado dipendenza probabilmente.), ma in fin dei conti sono solo mie supposizioni.

Però è sulla macchinetta che non sono d'accordo. Non so. E' un passatempo, un po' come perdersi il bello. E se vogliamo un po' anche un'arte "manuale", che non tutti, senza un po' d'esperienza, sono capaci di fare bene. Comunque sia ti dirò, non fumo da secoli!

Postato da: Etnablog il 20 Gennaio 2007 alle 1:16


Beato te che non fumi da secoli! Comunque volevo precisare che la macchinetta è stato un accessorio fondamentale per il passaggio veloce dalle sigarette normali a quelle rullate..mi uscivano sempre na schifezza a mano! :)

Postato da: Nadia il 20 Gennaio 2007 alle 10:33


Io sono passato da tempo al tabacco, e ne vedo solo vantaggi! La parte manuale del girarsi una sigaretta è un piacere in più: già quando fumavo normali sigarette apprezzavo il "rituale" dello scartare il pacchetto, figuriamoci ora che ogni sigaretta è una mia piccola creazione, che posso decidere in che modo girarla, quale cartina usare, etc.

Per altro alcuni dei difetti riportati non li vedo tali: l'essere uno "sfigato" mi interessa poco, o meglio poco mi interessa il giudizio di qualcuno che mi giudica "sfigato" perché sto fumando una sigaretta girata (più buona, "sana", ed economica) anziché una uscita pronta da una fabbrica con più schifezze dentro ed il doppio o più del costo.

Detto ciò, a volte si ha se vogliamo l'effetto opposto e cioè che il girar la sigaretta con le proprie mani fa "figo" o comunque ha un suo fascino (sebbene vale anche per questo il ragionamento opposto: se faccio colpo su una persona perché mi giro le sigarette a mano evidentemente questa persona si accontenta veramente di poco..).

Unico vero contro, soprattutto usando cartine molto sottili (che per altro preferisco), è che a volte per strada ti guardano come se ti stessi fumando una canna, ed effettivamente esteticamente a volte la differenza è poca (sebbene sia chiaro all'olfatto che di semplice tabacco si tratta).

Mi permetto anche di dissentire sul fatto che sia meno buono: i gusti son gusti e quindi ognuno è liberissimo in effetti di pensarla come vuole, ma io nel mio personale caso trovo molto più buoni alcuni tabacchi che qualsiasi sigaretta di fabbrica. Ad esempio fra tutte le marche di sigarete che ho provato (ahimé tante nell'ordine delle decine negli anni passati a fumare sigarette) non ne ho trovata nessuna con un aroma buono come quello dell'Old Holborn blu!

Anche il Golden Virginia giallo lo preferisco ad ogni marca di sigarette che abbia sinora provato. I tabacchi sono spesso più saporiti e "particolari", sebbene siano alla fine non molti quelli in vendita in Italia, comunque se ne trovano di molto differenti fra di loro, in modo da avere una buona scelta per variare i sapori e trovare quello preferito!

Io, a parte quei momenti in cui girarsi una sigaretta è veramente difficoltoso (ad esempio volendo fumare in barca mentre questa è in movimento, o più semplicemente sotto una bella pioggia senza riparo a portata), difficilmente scelgo di accendermi una classica sigaretta, rispetto al piacere di farmi e fumarmi un'ottima hand-made! Ciao a tutti! :)

Postato da: Drearos il 10 Maggio 2007 alle 15:51


È verissimo quanto detto sul tabacco rollato, io ormai lo fumo da circa otto mesi, all'inizio è stato difficile abituarsi per il fatto che non riuscivo a farle a mano, usavo la macchinetta, ma da un bel pò l'ho messa di lato, sono diventato un artista di carta e tabacco... è, come hai detto tu, un vero e proprio rituale, ti gusti la sigaretta ancora prima di accenderla... e poi il bello del tabacco "trinciato" è che ti puoi creare te le miscele, e soprattutto l'intensità della sigaretta, scegliendo cartine e quantità di tabacco adatte all'occasione!

Postato da: Fra il 25 Agosto 2007 alle 17:39


Ehi marmocchi! Io sono un vecchietto rin*******ito che ha superato il mezzo secolo, e dal lontano 1976 fumo solo ed esclusivamente sigarette rollate. A quei tempi non si trovava ancora molto tabacco adatto in Italia e me lo facevo spedire direttamente dall'Olanda, un paese con grandi "tradizioni" in questo campo!!!

Ho iniziato col solito Samson, ora sono passato al Drum bianco, leggero e senza filtro! Cartine rigorosamente RIZLA rosse (quando le trovo!), oppure le nostre Bravo.

Qualche trucco? Intanto io taglio quasi a metà la cartina, basta piegarla e leccarla sulla piega, si strappa che è una meraviglia! E' poi possibile evitare anche di fumare la colla, basta fare la piega da parte della stessa e poi leccare rigorosamente dove c'è lo strappo, si incolla alla perfezione.

Per le sigarette che vi vengono un po' sfigate, l'unica soluzione è l'allenamento. Con un buon coordinamento delle dita e un migliaio di tentativi, sarete dei maestri come chi scrive!!!! :-))

Ciao a tutti e buone rollate!

Postato da: Paolo il 06 Settembre 2007 alle 12:29


../0_immagini/byline.gif


Quali sono le migliori cartine per farsi le sigarette? up.jpg

Tratto dalla pagina http://it.answers.yahoo.com/question/index?qid=20061030180648AAPYJYk

Ho iniziato da un paio di settimane a fumare il tabacco in busta e devo dire che la cosa mi soddisfa sia per il gusto (per ora fumo old Holborn giallo) che per la concreta diminuzione di sigarette che mi fumo, ma ho un dubbio: quali sono le cartine migliori?

Finora ho provato le Bravo e le Rizla Grigie. Con le prime la sigaretta brucia meglio, con la seconda rischia spesso di spegnersi e questo dovrebbe essere un bene l'unico dubbio che ho è che le Rizla sono gommate... qualcuno mi aiuta a risolvere questo dubbio?

Postato da Peter Pan, 1 anno fa.


Miglior risposta - Scelta dal Richiedente

Bella domanda.
Allora: io riuscivo a trovare le Ottoman, di cui ci sono due tipi e il mio preferito è quello senza colla (nè gommatura).

Hai capito bene: senza colla; e son talmente sottili da rendere problematica la rollatura all'inizio, ma una volta fatta la mano (il che succede entro il primo pacchetto) l'unica cosa che gusti è il tabacco... il problema è che difficilmente si trovano (la gente si spaventa senza colla, e forse si sballa meno...) però peccato perché avevo imparato a fare le cicche a bandiera (minimo uso di carta) che senza la colla ... insomma mi scoccia parecchio perchè la tabaccheria che me le prendeva ha cambiato gestione!

Alternative alle Ottoman: Fumosan (che però somigliano alle bravo, anche se c'è un po' meno di carta) e Smoking grige che mi sembrano praticamente uguali alle Rizla dello stesso colore, ma con un pelino di spazio in più in lunghezza, così ci puoi mettere il filtrino di cotone (li vendono sciolti in tabaccheria, ma immagino lo sapessi già).

Comunque (secondo me tolte le Bravo) sono tutte marche più o meno equivalenti, forse solo le Fumosan non sono gommate (a parte la "colla"), ma rispetto a 10 anni fa le cartine sono notevolmente peggiorate... mi piacerebbe vedere delle analisi scientifiche a riguardo, visto che ne va dei nostri polmoni!

Postato da Daniele, 1 anno fa.


Le migliori cartine sono quelle della De Agostini e del T.C.I.

Postato da Gufo Blu, 1 anno fa.


Rizla argento e Smoking blu per le sigarette per il resto Smoking oro e nere.

Postato da Punisher, 1 anno fa.


../0_immagini/byline.gif

Come preparare (rollare) una sigaretta
con il rollatore Rizla (costa pochi Euro)
up.jpg




blink.gif blink.gif
(free JavaScripts provided by The JavaScript Source)








Torna all'inizio pagina


Torna al
Sommario
del sito

Domenico Antonio Veneziano
Via Valverde,96 Botticino Sera - Brescia
Tel. 328 1805682 -